presentiamoci un po'

Pasticci, Colori e Fantasia! Tre pesti in allegria. Semplicemente il mio mondo, me: passioni, pensieri , ricette...
Le mie due favolose pesti e il pestifero!!! (e l'angioletto.. ovvero me che sopportano!)

15 dicembre 2012

Rifatte Senza Glutine.... Gateaux Au Chocolat



15 Dicembre, appuntamento mensile con le Rifatte Senza Glutine.

A casa di Simonetta, volando oltre oceano eppure così vicino a noi, eccoci da Glu.Fri

Ingredienti semplici... cioccolato fondente, burro, farina di riso, mandioca, zucchero.  Ecco magari la mandioca non è subito reperibile ..ma "ascoltando" Simonetta nel post dove dava possibili alternative non è stato impossibile arrivare a termine del tutto.
Mandioca non trovata.. con che ha detto si può fare per avere un risultato apprezzabile simile? Tapioca..amido di tapioca..si quello l'ho!! Si trova nei negozi etnici..chiunque ne ha uno in città.. basta avere il coraggio di entrare..e vi assicuro non è facile. Io l'ho avuto... sono entrata e ... si è aperto un mondo..  Cina, Etiopia, Senegal, Argentina, India, Corea, Brasile....    e pure con tanto di etichetta in italiano..e spiga sbarrata...  e scritte gluten free...
Potendo dirlo..c'è pure una tapioca certificata in Italia.. dimenticato il nome in questo momento... Olga mi sgriderà lo so..sono un pessimo studente!!

Ma tornando alle Rifatte Senza Glutine bhè...  che dire?  Seguendo questo post di Simonetta non si sbaglia. E' veloce, semplice..buono..così buono che è difficile fermarsi ad uno...
Se poi vogliamo completare la ricetta come propone Simonetta.. oltre al gateaux au chocolat ci mettiamo l'accompagnamento che lei ha previsto... il parfait all'arancia facciamo un tandem incredibile! 
Io l'ho provato e...wowwwww... serviti con fettine di arance caramellate con zucchero di canna e limone...  
devo finire di immaginarmeli id nuovo..perchè la voglia sale sale sale...


Un tortino morbido, non con cuore liquido... tiepido, che scioglie il piccolo parfait..mmmmmmm
Per la cronaca... incredibilmente ho usato solo il sistema tradizionale..niente micro per il cioccolato (c'era il pesce.. non era il caso mescolare i profumi)... quindi bagno maria... e pure lo zabaione... metodo tradizionale.. credo sia stata la mia prima volta! (metà è finito nel mio pancino però).
Sfortunatamente ho sempre il problema latte e latticini...  oltre al glutine.. e così ho arrangiato con alimenti a noi concessi.. ovvero:

Niente burro ma margarina vegetale, una nuova trovata in Lidl.. senza latte, senza glutine, senza grassi idrogenati (non domandatemi cosa ha..l'importante sia senza ) :P
Inoltre la panna del parfait è stata sostituita con una vegetale, di Soia senza glutine.


100 gr di cioccolato fondente al 70% di cacao (da prontuario)
2 uova
35 gr di burro   Margarina 
35 gr di zucchero di canna
12 gr di farina di riso (io nutrifree finissimo)
12 gr di fecola di mandioca*   ma l'amido della madioca..ovvero amido di  tapioca (yoki io)
semi di mezzo bacello di vaniglia
Sale


 In teoria dovevo girarli sotto sopra ma.. mi sono dimenticata!!!!

E questa è la tradizionale Ricetta delle Rifatte Senza Glutine... ma non ho saputo fermarmi...  ho provato una versione senza latte, senza glutine e ..senza uova..già già.. la cucciola di una carissima amica blogger non può usare le uova, ma non ho trovato corretto non potesse provarli prima o poi...  magari Alessandra potrebbe essere ispirata da questo metodo.
Per provare ho fatto metà dose...



Gateaux di Simonetta...senza uova 

50gr di cioccolato fondente al 70% 
1 uovo       2 cucchiai di maizena e tre di acqua tiepida, un trucchetto che uso sempre per sostituire le uova
16 gr di burro    margarina
20 gr di zucchero di canna
6 gr di farina di riso nutrifree
6 gr di fecola di mandioca      amido di tapioca (yoki)
estratto di vaniglia

una punta di lievito per dolci.. 
un pizzico di xantano

tutto come per il tortino con uova...  solo 5 minuti in più in forno
ah..si.. sul piatto li ho capottati... :)








11 commenti:

  1. Meriti solo complimenti speciali... per quanto devi arrangiarti con i tuoi "senza" e per i risultati che le tue foto raccontano. Molto molto interessante il tuo trucchetto per sostituire le uova, ne prendo nota.
    Ciao Jè... viva le Rifatte ♥

    RispondiElimina
  2. che bei colori qui da te! brava anche per la versione senza uova e burro :-D buona domenica :-D

    RispondiElimina
  3. Bellissime versioni! Addirittura senza uova? Tanti complimenti veramente!
    Un abbraccio e cari auguri di Buone Feste

    RispondiElimina
  4. Complimenti anche per il senza uova! Io ho rinunciato a trovare una panna di soia decente...per ora... un abbraccio a tutti e quattro♥

    RispondiElimina
  5. bella versione anche la tua, mi avete fatto venire la voglia di fare questo dolce, è favoloso...un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Davvero lodevole!
    Brava carissima :)

    RispondiElimina
  7. Bravissima, e l'idea che ci dai per sostituire l'uovo è davvero utilissimo.
    Ellen li ha fatti è ha detto che sono squisiti, li rifarò a breve anch'io.
    ...anche a me si è aperto un mondo quando sono entrata per la prima volta in un negozio etnico.
    ciao
    alice

    RispondiElimina
  8. Ah, ma allora c'era il trucco! Bastava tagliare e girare gli ammutinati ;-) Poverini, però, sono tanto belli così gonfi... Buona giornata, Alessia

    RispondiElimina
  9. Forse siamo solo io e te ad avere ancora come ultimo post la ricetta del mese delle rifatte ;-)
    Bellissimi i tuoi tortini addirittura senza uovo.
    Abbracci e scusa il ritardo :)))

    RispondiElimina
  10. ripasso per augurarti un sereno Natale, un abbraccio :-))

    RispondiElimina
  11. Buone feste carissima, tanti auguri a tutta la famiglia!

    RispondiElimina

Grazie per essere passato!