Passa ai contenuti principali

Post

Quanti Modi di Fare e Rifare ...Gnocchi Alla Romana

A volte ripartono! Si si davvero, questa volta ci sono anche io, di nuovo, nel bellissimo gruppo di  Quanti Modi di fare e Rifare  Si, finalmente riprendo in mano, ma non fateci l'abitudine perché i mille progetti che ho in giro non sempre mi terranno sul blog per sfortuna, ma le pesti tengono sotto controllo tutto e quando hanno visto la ricetta di questo mese on le ho più tenute... non immaginate i buchi nella schiena che mi hanno fatto per questi Gnocchi Alla Romana, primo che adorano con ogni condimento.

Ma si quelli con semola di grano e latte..e uova Panico? Ma no, noi li facciamo..ma con i nostri "senza" alla massima potenza, e vengono stra buoni, davvero. Intanto qui nel link la ricetta originale della Cuochina che abbiamo seguito "quasi" alla lettera.  Gnocchi alla Romana

Ma iniziamo un po' nella nostra versione. Innanzitutto il semolino di grano per noi diventa di riso , volendo anche con la farina di mais sono buoni, ma a noi piace il neutro del r…
Post recenti

Risotto al radicchio trevigiano

Una sorpresa inaspettata non poteva che meritare un piatto super.
Degli amici ci hanno fatto dono di una bellissima cesta di radicchio trevigiano appena raccolto direttamente dagli orti locali, cosi croccante e dolce che ho dovuto metterne Dai che aspetti da parte sennò non sarei riuscita a fare il risotto che mi ero prefissata quando ho visto la cesta.Risotto al Radicchio TrevigianoRiso Carnaroli
(uso una tazzina da caffè per le dosi)
6 tazzine
Quattro caspetti di radicchio trevigiano lavato
Una cipolla
Un bicchiere vino rosso, magari locale
Olio Evo
700 ml di brodo vegetale
Due fiocchetti di burro
Sale/pepeExtra per spingere il sapore
Grana grattugiato
Gorgonzola sciolto con pistilli di zafferanoProcedimento:
In una pentola, ultimamente utilizzo quelle di ceramica per il risotto poiché tende a non bruciarsi sotto, metto l'olio di oliva e la cipolla tagliata finemente;
mentre questa si appassisce tagliotrecaspi di radicchio in piccoli pezzettini dalla  punta fino quasi ilfondo, Una volta pron…

Sciroppo con Zenzero e Miele

Quando anche i guai portano a qualcosa di buono .
Eh si, proprio una bella influenza, raffreddore, doloretti ale ossa e mal di gola, soprattutto questo, è quello che mi sta infastidendo di più. La febbriciattola fa bene al corpo, vuol dire che il corpo combatte no? Io per giunta non amo utilizzare molti medicinali, il mio armadietto del pronto intervento è veramente scarno, solo la base indispensabile, ma per il resto non appaiono troppe cose. Se posso intervenire con qualcosa di naturale credo sia un'ottima cosa, e anche stavolta non mi smentisco e intervengo sulla gola con uno sciroppo home made facile da fare che ripulisce e disinfetta la gola. Un poco ogni tanto e il giorno dopo sparisce tutto, soprattutto si rilassa la gola.
Sciroppo per la Gola con Zenzero e Miele
Ingredienti:
200 ml di acqua
Tre cucchiai di miele di acacia
Un pezzo di radice di zenzero
Un pezzetto piccolo di curcuma (o un cucchiaino in polvere)
Una fetta di limone In una teiera scaldo l'acqua e metto il miele a…

Food Wars e l' Autentico Finto Arrosto di Maiale di Soma

Ci sono quelle volte che cerchi di stare lontano da un libro da un fumetto proprio perché sai che ti porterà in una spirale di idee dalle quali non ne uscirai più.
Questo vale anche per un manga che ho cercato di evitare per molti mesi ho sapendo della sua esistenza e avendo una sfrenata voglia di tenerlo tra le mani, un titolo che è tutto un programma Food Wars.. ovvero Shokugeki no Soma di Tsukuda/Saeki. Un manga da grandi, non fatevi ingannare dal fatto che è un fumetto, gli ideatori si sono avvalsi della collaborazione di una chef nipponica molto famosa nella sua terra Yuri Morisaki che oltre ad essere appassionata di cucina fa anche la modella , e da qui alle scene piccanti collegate alla cucina il passo è stato breve (oltre al fatto che la matita proviene dai fumetti per adulti).
Masterchef gli fa un baffo ai docenti descritti, ed alcune ricette sono veramente belle ed innovative. Nel manga poi spesso le descrivono e un box ogni tanto spiega per filo e per segno come fare.
Non è…

Broccolo , Patata e Batata saporiti al Forno

Un contorno semplice, che può trasformarsi tranquillamente in piatto unico ricco e profumato.
Gli ingredienti? Semplici e di stagione dorati inforno e conditi con semplici aromi e sale.
Padellata di Broccoli, Batata, Cipolla e Patata gialla
Una Batata rossa americanaUn broccolo verde grandeTre patate gialle medieDue cipolleSale, olio Evo, rosmarino fresco, pepe, timo
Scaldare il forno a 200°C nel frattempo dare una lavata al broccolo e tagliarlo a pezzi in lunghezza, non troppo grossi. Pelate e tagliare a pezzettoni le patate e la batata, infine sbucciatee cipolle e tagliarle in grossi spicchi.Adagiare tutto su una leccarda da forno o una pirofila o mescolandole tra loro o creando zone colorate differenti.. Personalmente fodero la teglia con carta da forno. Spolverare con pepe, poco sale, timo e il rosmarino le verdure, irrorare con olio evo e smuoverle un poco, mescolando le verdure in modo che le verdure si bagnino di olio e spezie tutte intorno, infine infornare per  30 minuti a 200°C.…

Tronchetto d' Alsace

Semplice nonostante la scenograficità e sopratutto un dolce che porta lontano, indietro nel tempo e nei ricordi dei nonni, quando vivevano in Francia. Un dolce delle feste, che ben viene accolto anche sulle tavole italiane. Al castello lo facciamo e rifacciamo spesso..forse anche troppo a volte, ma sempre con una aggiunta in più, un cambio e... raggiriamo anche le feste togliendogli la forma del tronco, lasciando il solo rotolo ripieno. Ma vediamo un attimo come fare.
prepariamo un rollo di pasta genovese .  Altre versioni del rotolo qui
Pasta genovese 
"La buona cucina senza glutine, di Cuvello e Guaiti, ed De Vecchi."


400 gr di uova (tengo separati bianchi da rossi)
150 zucchero
150 farina senza glutine ( ho usato mix It di Schar)

Qualche goccia di estratto di Vaniglia

In planetaria sbattere i bianchi e montarli a neve, rallentare la velocità e aggiungere i rossi poi lo zucchero. Infine le farine. sempre mescolando delicatamente. S
tendere l'impasto su di una leccarda da forn…

Pan di Zenzero..e Oltre

Natale è arrivato! Finalmente e il post che avevo preparato ha pensato fosse carnevale perchè è scomparso del tutto, sigh...  Era tanto bello e pieno di link, mannagia a me, chissà che ho combinato prima. Non demordo, riparto.
Avevo voglia giorni fa di giocare un poco con farine e varie, e la peste mini voleva proprio darsi da fare in cucina. Una "coccola" estemporanea da farsi noi due da sole..alle volte con la peste grande. Ma questo giro proprio no, tocca a lei..e che impegno! Ha scelto la ricetta, pesato gli ingredienti, deciso i profumi da inserire, i sapori, le forme, ha impastato, dato di matterello e tagliato le forme, infine cotte e persino decorate. Due belle teglie piene, e che soddisfazione. Tanto per farsela più difficile ha preferito evitare spezie troppo forti..non ama troppo lo zenzero e la cannella, e si è lanciata sul cacao amaro, rendendo le farine senza glutine più complesse da gestire, ma è andata alla grandissima, non aveva mani appiccicose, non si è p…

Spiedini di Tortellini

Siamo pronti per festeggiare Natale, i menù sono pronti e i regali sotto l'albero.
Grandi tavole imbandite, lasagne, arrosti, panettoni... e ad ogni tavolata qualcosa resta nel piatto di portata o nella pentola, che facciamo poi? Riproponiamo il solito menù ricopiando in miniatura il pranzo o la cena dei giorni precedenti?
Perché invece non giochiamo un poco con i nostri "ricchi" avanzi?
Perché no? Dai!
Oggi facciamo che ci avanza qualche tortellino? Siano in brodo (ma sodi) o alla panna, non importa, tanto li trasformeremo in un aperitivo insolito.Aperitivo di Tortellini in SpiedinoTortellini cotti senza glutine (io ho usato.i nuovi tortellini freschi Schaer)
Pangrattato senza glutine (per me Nutrifree)
Sale
Olio EVO
Spiedini corti
Una padella antiaderenteSalse di accompagnamento a piacere, io vario da salsa messicana (Delivery senza glutine) oppure una fonduta di formaggi (crema di latte, Gorgonzola e fontal).Infilo su ogni spiedino due/tre tortellini, sino ad esaurim…

Piadina Romagnola senza glutine...a modo mio

"Nooooomannaggiahoscordatodiprendeteilpane! "Quante volte ci sarà riecheggiato in casa questo urlo? Nonostante il mio continuo approvvigionamento e preparazione home made spesso mi trovo a non averne... mi sa ne facciamo sparire un po troppo.. eh certo faccio un pane meraviglioso ! Ha ha ha scherzi a parte vuoi per una o l'altra cosa e davvero lo finiamo davvero troppo presto, che fare allora? Restare senza? Andare di secchi con gallette e crakers? No alla mini peste non aggradano, sopporta ma potesse farne a meno lo farebbe. Cosa si può fare di rapido che non comporti lievitazioni e varie? Una bella e semplice proposta, la piadina, con questa non sbaglio mai.
Poi è comoda da fare anche quando si è in giro, in camper chiaramente...o in tenda, non ci vuole molto: acqua, sale, strutto..o olio e farina.
Oggi la prepariamo con lo strutto, che un poco di "sani grassi" ci vogliono con queste fredde stagioni. No?!PiadinaRomagnola
senza glutine ...a modo mio250 g di fa…

Barbatorta di Marco Bianchi ma Senza Glutine

"Cucinare è un atto d'amore", il nuovo libro di Marco Bianchi, ricercatore scientifico della fondazione Veronesi, autore di splendidi libri di cucina sulla sana alimentazione con alte, anzi altissime strizzate d'occhio al mondo veg.
Magari osservando superficialmente le sue produzioni si può intuire una preparazione di menù vegani, all'inizio temo di averlo pensato anche io, ma così non è, in realtà la cultura del buon cibo e della sana alimentazione si basano molto sulla parte vegetale da portare nel piatto, ma aggiunge anche qualche tocco ittico o caseario. Insomma di varietà ce ne é, anche senza carne. Al Castello diciamolo pure, la carne la adoriamo, non potremmo vivere senza...la peste grande poi è diventata una vorace estimatrice di questo lato della piramide alimentare, ma non rifiuta neppure piatti enormi di verdure (la peste mini invece vivrebbe di frutta) per cui siamo sempre alla ricerca di preparazioni insolite da accompagnare, spesso rese protagonis…

Corso di cucina, impasti per panificazione

Segnalo un piccolo corso riguardante la panificazione base, ovviamente senza glutine, promosso dalla farmacia Santa Rita (ex Cavalletti) , di Codigoro.Anga, Danila e ... me! (😱) vi faranno vedere e provare che le farine senza glutine non sono impossibili, credeteci!Per informazioni chiamate 0533711170

PlumCake con mousse di ciliegia

Ogni tanto mi piace ripescare e provare nuovamente farine incontrate agli inizi della dieta sglutinata della peste piccola. Complice il nuovo incontro al Gluten Free Expo di Rimini, ecco che qualche pacchetto ritorna nelle mie mani, soprattutto indirizzata dalla peste che nel suo girovagare tra espositori, ha eletto lo stand dei prodotti del Pane di Anna come uno dei migliori, per lei.
Sinceramente non ricordo le ultime volte che avevamo provato impasti e produzioni, a Ferrara non la si trova con questa grande continuazione, chissà come mai. Ma tornando al nostro reincontro devo dire che la peste mini non ha tutti i torti, sono davvero migliorati i prodotti, è giusto poterli riprovare, e qui al GFexPo lo posso davvero fare.Oggi proviamo il preparato per per dolci senza glutine, senza latte e uova.
Non serve tanto da aggiungere, facilissimo nella lavorazione dà sempre buoni risultati. Personalmente ho aggiunto quel tocco in più con una buonissima mousse di frutta che prepara l'azienda…

Dorayaki Speciali Salati con finta Anko

No non è che sto impazzendo, bhe quello oramai è già accaduto da un po', ma ogni tanto qualche lampo arriva a ciel sereno, magari in un momento di quiete in cui sto facendo tutt'altro che cucinare.
Sono ritornata idealmente nel Sol Levante con quest'idea un poco folle, ma tanto simpatica. Soprattutto insolita.I Dorayaki sappiamo che sono, quella sorta di panino formato da due simil pancake e farcito con marmellata di fagioli rossi, la anko. Ne avevo già scritto qui. Certo buonissimi è dir poco, anche con anko, ma proporli come piatto principale a pranzo forse non è il caso...ma io ho voglia di dorayaki uffa! E allora mi fermo qui? Neanche per idea, dopotutto "se la montagna non va da Maometto, sarà Maometto ad andare dalla montagna" (cit), così preparo una pastella speciale, con una finta anko specialissima. Ma andiamo con ordine. Finta AnkoGambi, foglie chiare e torsoli di cavolfiore bianco cotti al vapore.
Qualche cucchiaio di ricotta fresca
Sale
Polvere di barbabie…